Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Ready at Dawn al lavoro su due IP

Ready at Dawn al lavoro su due IP

Ready at Dawn (sviluppatore)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 08/06/2015
Come vi abbiamo riferito qualche ora fa, è tempo di grandi cambiamenti per Ready at Dawn, dove l'ex Blizzard Paul Sams riveste ora la carica di CEO, con Ru Weerasuriya impegnato come presidente e direttore dell'ufficio creativo e Andrea Pessino alla testa del dipartimento per la tecnologia.



La notizia più interessante per i gamer, probabilmente, è però il fatto che proprio Sams abbia riferito, nel corso di un'intervista concessa a GameInformer, che lo studio è attualmente impegnato su due IP originali di cui è proprietario (quindi non il nuovo The Order 1886, di proprietà di Sony). Siamo quindi impazienti di riferirvi di cosa si tratti.

Inoltre, grazie al nuovo studio di Austin, Ready at Dawn potrà anche fare da publisher, con Sams che ha precisato che l'engine utilizzato dal team è in grado di fare quanto visto in The Order 1886 anche su PC e Xbox One.
Che le IP sulle quali il team sta lavorando siano quindi multipiattaforma? Attendiamo di scoprirlo.

Fonte: DualShockers