Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Konami fa chiarezza: punteremo al mobile, ma non solo

Konami fa chiarezza: punteremo al mobile, ma non solo

Tra futuro, Silent Hill e Metal Gear

Konami (software house)

3DS, APPLE, PC, PS4, PSVITA, WIIU, XONE

Halifax

Fondata il 21 marzo 1969

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 29/05/2015
Circa due settimane fa, abbiamo parlato del futuro di Konami e delle dichiarazioni del CEO Hideki Hayakawa, che erano state tradotte da alcuni utenti NeoGAF ed avevano svelato che – in futuro – la celebre software house sarebbe intenzionata a puntare molto (se non tutto) sul gaming mobile. Le dichiarazioni complete, tuttavia, sottolineavano che la compagnia non sarebbe intenzionata – come invece sembrava in un primo momento – ad abbandonare però il gaming su piattaforme tradizionali.



Così, l'addetto alle relazioni pubbliche Jay Boor ha spiegato che le informazioni diffuse in un primo momento "mancavano di contestualizzazione, ed hanno fatto perdere il sonno ai nostri azionisti, ed anche alla nostra community, ad alcuni membri della stampa, ai nostri partner e ai fan. Konami continurà a sposare la sfida del creare contenuti d'intrattenimento su piattaforme diverse, e non solo su quelle mobile – ma anche su console domestiche, unità arcade e carte da gioco – così da venire incontro ai bisogni in continuo cambiamento dei nostri tempi."

Effettivamente, si era fatto riferimento a "il mobile prima di tutto", ma è stato spiegato che "il nostro obiettivo è quello di costruire un portfolio comprensivo di giochi che siano per console, arcade o su carte per ciascuna IP, facendo anche il miglior uso possibile dei device mobile che accompagnano tutti i giorni i nostri clienti."

Boor si è anche scusato "per il grosso ammontare d'ansia" che recentemente Konami ha causato ai suoi fan, sia per quella che sembrava la svolta mobile che per la cancellazione di Silent Hills, o per lo scossone con Hideo Kojima e l'incerto futuro di Metal Gear. In tal proposito, ha voluto sottolineare che entrambi i due franchise citati vedranno nuovi episodi, in futuro, "ma ora non è il momento in cui possiamo annunciare quale sarà il sentiero che intraprenderanno."