Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo non voleva rendere region locked il nuovo Humble Bundle

Nintendo non voleva rendere region locked il nuovo Humble Bundle

Humble Bundle
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 27/05/2015
Ieri è stato lanciato il nuovo Humble Bundle che, come vi abbiamo riferito, è tutto dedicato ad alcuni piccoli grandi indie che si possono giocare su Nintendo 3DS e Nintendo Wii U. La cattiva notizia, che già saprete, è però che l'iniziativa è riservata ai soli videogiocatori americani, poiché i titoli inclusi sono rigorosamente region locked.



In principio, tuttavia, sembra che l'intento della grande N fosse quello di rendere il cofanetto accessibile agli appassionati di tutto il mondo, come segnalato da Damon Baker, del marketing di Nintendo of America, che ha inviato un tweet sul suo profilo dove segnala l'impegno di Nintendo per evitare il bundle region locked:

Gli sforzi, a quanto pare, non hanno però prodotto i risultati sperati.

Vedremo se in futuro, come indicato nel tweet, sarà lecito aspettarsi dei bundle accessibili anche a noi europei.