Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo si scusa per la mancanza di Amiibo

Nintendo si scusa per la mancanza di Amiibo

Amiibo
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 04/05/2015
Nintendo si è scusata attraverso la propria pagina Facebook per aver immesso sul mercato un quantitativo di Amiibo insufficiente a soddisfare la grande domanda, ecco le parole della compagnia:

"Apprezziamo l'entusiasmo che i nostri fan continuano a mostrare verso Amiibo. Le vendite per il prodotto hanno superato le nostre aspettative, capiamo quanto possa essere frustrante non riuscire a trovare alcune statuine e ci scusiamo per questo.
Stiamo cercando di soddisfare le esigenze dei nostri fan e consumatori aumentando la quantità di Amiibo prodotti e spediti ai rivenditori. La domanda potrebbe continuare a essere superiore all'offerta con certi personaggi, ma faremo del nostro meglio per evitare che ciò accada.
Con il nostro catalogo di Amiibo in crescita alcune statuine potranno essere reperite più facilmente di altre."