Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
No Man's Sky, Murray e Zelda Williams parlano dei nomi dei pianeti

No Man's Sky, Murray e Zelda Williams parlano dei nomi dei pianeti

No Man's Sky

PC, PS4

Action-Adventure

10 agosto 2016 (PS4) - 12 agosto 2016 (PC)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 07/04/2015
Dopo un periodo di inattività dai canali social, Sean Murray, creatore dell'atteso No Man's Sky, si è dedicato nuovamente a Twitter per uno scambio di battute con Zelda Williams, figlia del purtroppo scomparso Robin Williams. La ragazza, vuoi per il nomen omen, vuoi anche per le influenze di suo padre, è una grande appassionata di videogiochi, e non ha potuto fare a meno di manifestare a Murray il suo entusiasmo e interessamento per il progetto.



"Siete l'unico modo in cui potrò mai scoprire e dare il nome ad un pianeta. Penso che lo chiamerò Bob" è stata la battuta della Williams, seguente un altro tweet, in cui si era detta estremamente interessata al gioco. La risposta di Murray non si è fatta ovviamente attendere, e scimmiotta una frase che chiunque abbia provato ad iscriversi a un qualsiasi portale, almeno una volta nella vita, conosce bene: "questo nome è già occupato. Vuoi "Bob23", "B_o_b_123", "sk8boyBOB1992" o "Terra"?".
Trovate qui sotto i tweet in lingua originale.