Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Kingdom Come Deliverance posticipato al 2016

Kingdom Come Deliverance posticipato al 2016

Kingdom Come: Deliverance

PC, PS4, XONE

Gioco di ruolo

13 febbraio 2018

A cura di Antonello “AWesker” Buzzi del 03/04/2015
La softco indie Warhorse Studios ha annunciato che Kingdom Come: Deliverance verrà pubblicato solo durante l'estate del prossimo anno. L'azienda ha inoltre reso disponibile il decimo "diario degli sviluppatori" per parlare dei progressi compiuti nello sviluppo del prodotto.

Si tratta di un gioco di ruolo dall'impostazione non lineare e dalla struttura sand-box, ambientato nell'Europa di inizio XV secolo, che con ambizione vuole miscelare le meccaniche di Skyrim al lore di Mount and Blade attraverso uno storytelling in stile The Witcher e un combat system vicino a Dark Souls. Detto così sembra poco originale, ma in realtà il titolo ha una spiccata personalità, che rifugge l'impostazione fantasy e sposa un approccio, sia visivo sia di game design, realistico.
Tra le caratteristiche principali abbiamo una storia suddivisa in tre atti della durata complessiva di oltre settanta ore e un mondo di svariati chilometri quadrati; quests con finali multipli; combattimenti all'arma bianca in prima persona e cavalcature da guerra; battaglie campali e assedi a fortezze; differenti stili, abilità e personalizzazioni estetiche per il proprio alter ego; crafting di diverso tipo (cibi, armi, armature, ecc); scelte morali.

Auguriamo ai nostri lettori una buona visione.