Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
L'UE sta pensando di rimuovere i blocchi regionali per i contenuti digitali

L'UE sta pensando di rimuovere i blocchi regionali per i contenuti digitali

Videogames
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 29/03/2015
L'Unione Europa sta iniziando a elaborare una strategia per rendere il blocco regionale di contenuti digitali illegale. Il mercato unico digitale è un'estensione del Mercato Unico e ha lo scopo di permettere ai residenti dell'UE di comprare e vendere liberamente beni e servizi digitali quali giochi e film.
Qualora questo piano dovesse andare in porto, un giocatore italiano, per esempio, dovrebbe essere libero di acquistare un gioco dalla pagina Steam di un altro paese europeo ma allo stesso tempo ci sarebbero delle difficoltà per le console Nintendo, caratterizzate dal blocco regionale.

Per il momento non è chiaro come l'Unione Europea intenda far rispettare queste norme. Non mancheremo di tenervi aggiornati sugli sviluppi inerenti questa vicenda.