Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Digital Bros Game Academy: ecco il reportage dell’evento inaugurale

Digital Bros Game Academy: ecco il reportage dell’evento inaugurale

Game Service
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 27/02/2015
Nella sede storica di SIAM – la storica Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri partner del progetto – il Gruppo Digital Bros, player di riferimento nel Digital Entertainment italiano e mondiale, ha inaugurato ufficialmente le prima edizione della Digital Bros Game Academy, i cui corsi partiranno martedì prossimo, 3 marzo. Nata “dall’industria per l’industria”, forte della ventennale esperienza di Digital Bros nel mondo del Digital Entertainment e di oltre 170 anni di attività di SIAM nel settore della formazione, la Digital Bros Game Academy si propone di formare una nuova generazione di sviluppatori e creatori di videogames, fornendo loro il know-how necessario per creare, aggiornare e coordinare competenze diverse nel settore.

Alla presenza degli studenti – una trentina provenienti da tutta Italia – dei partner e dei guest trainer, l’evento ha permesso di ribadire e delineare in prima persona gli obiettivi, le forti motivazioni e le ambizioni alla base di questo innovativo percorso formativo, grazie alle parole dei rappresentati dell’Academy stessa, Digital Bros e SIAM.

Non solo profonda conoscenza del settore ma anche consapevolezza della creatività dei giovani italiani, già rappresentata in molteplici settori che incarnano il Made in Italy nel mondo. Siamo convinti che grazie al loro talento e al loro entusiasmo la Digital Bros Game Academy potrà diventare un nuovo hub tecnico e creativo di eccellenza, che contribuisca alla nascita di un ecosistema virtuoso in cui i talenti, le start-up e i nuovi specialisti potranno sostenere la crescita della competitività dell’Italia nel settore del Digital Entertainment, nutrendo una nuova cultura imprenditoriale nel mercato dei videogame, e non solo,” ha dichiarato Raffaele Galante, Amministratore Delegato di Digital Bros.

Da oltre 170 anni SIAM si occupa di formazione e della promozione di mestieri “utili”, cercando di indirizzare le esigenze del mercato del lavoro, favorendo contestualmente la crescita professionale dei singoli, lo sviluppo lo sviluppo tecnico e produttivo dell’industria, in particolare quella milanese. Abbiamo riconosciuto nei valori, nella solida struttura e nella didattica dell’Academy la stessa visione che da sempre ci guida nello sviluppo di progetti formativi di eccellenza, capaci di garantire ai ragazzi concreti sbocchi professionali. A nostro avviso, la Digital Bros Game Academy rappresenta una proposta completa e a 360 gradi, che prepara delle figure finite, pronte ad entrare da subito nel mondo del lavoro,” ha affermato Bruno Soresina, Presidente SIAM.

Con questo progetto innovativo, non solo puntiamo a creare per i ragazzi italiani un punto di riferimento per la formazione nel Digital Entertainment, ma vogliamo agire come «mentor» per gli studenti, offrendo loro – grazie al contributo di professionisti accreditati del settore – una formazione completa nei diversi aspetti del business, opportunità di networking e soprattutto sbocchi professionali concreti,” ha dichiarato Geoffrey Davis, Direttore Generale, Digital Bros Game Academy.

Con la partenza dei corsi della Digital Bros Game Academy si apre una nuova fase di questo progetto: realizzare gli obiettivi formativi preposti e intraprendere con i ragazzi un percorso che li aiuti concretamente ad arrivare ad affacciarsi al mondo del lavoro con un profilo job ready.

Come hanno raccontato e testimoniato i tre core trainer responsabili dei corsi – Simone Magni/Game Designer; Ludovico Cellentani/Game Developer; Massimo Ribattezzato/Artist & Animator – si tratterà di un percorso intenso e plasmato sulle esigenze specifiche del mercato, che utilizzerà modalità di formazione innovative e sarà fatto di competenze specifiche e know-how, ma anche di esperienze dirette acquisite attraverso laboratori per lo sviluppo di progetti, seminari e co-working, senza dimenticare attività di networking, elemento fondamentale per il futuro dei ragazzi, qualsiasi strada decidano di intraprendere.