Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Le tombe torneranno come grandi protagoniste in Rise of the Tomb Raider

Le tombe torneranno come grandi protagoniste in Rise of the Tomb Raider

Rise of the Tomb Raider

X360, XONE

Action-Adventure

13 novembre 2015 - 29 gennaio 2016 (PC) - 11 ottobre 2016 (PS4)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 16/02/2015
Diversi fan storici della serie, avevano lamentato il fatto che il recente reboot di Tomb Raider non proponesse un numero abbondante di tombe da esplorare a caccia di segreti. Per fortuna, Crystal Dynamics ha deciso di ascoltare i loro commenti e, mentre lavora a Rise of the Tomb Raider, sembra essere del tutto intenzionata a spedire Lara a scorrazzare per le tombe, nella sua prossima avventura.



I colleghi di GameInformer hanno avuto modo di intervistare gli sviluppatori, che hanno confermato la decisione: Noah Hughes, creative director del gioco, ha infatti spiegato che i puzzle saranno una componente fondamentale della nuova avventura della bella archeologa, e che le tombe faranno il loro grande ritorno. Molte di queste ultime saranno più grandi rispetto a Tomb Raider, e vi chiederanno di risolvere anche più di un puzzle, per poter essere esplorate nella loro interezza.

Il developer ha anche confermato che torneranno i puzzle basati sulla fisica, che sono stati largamente visti anche nel reboot. Rimanete con noi per tutte le ulteriori informazioni relative a Rise of the Tomb Raider, atteso su Xbox One e Xbox 360 per la fine di quest'anno.