Nintendo nel 1998 era interessata all'acquisizione della licenza di Harry Potter

In un recente video pubblicato dall'utente YouTube "ProjectDragonPunch" relativo alla rubrica "Unseen64" è stato svelato che Nintendo, nell'ormai lontano 1998, era interessata all'acquisizione della licenza di Harry Potter. Se l'accordo fosse andato in porto, la società di Kyoto avrebbe potuto creare tutte gli adattamenti videoludici della serie.

La notizia arriva da un ex artista che faceva parte della Nintendo Software Technology, che avrebbe anche dichiarato che c'erano due gruppi al lavoro, uno focalizzato sulla creazione di un action adventure in terza persona e l'altro su di un titolo basato sullo "sport" del Quidditch.

I titoli sarebbero stati sviluppati internamente da Nintendo e sarebbero apparsi su Nintendo 64, Game Boy Advance, GameCube e tutte le future console della grande N.

Tuttavia, l'autrice dei libri, J.K. Rowling decise di rifiutare la proposta di Nintendo a favore di Disney e Universal che, oltre a poter garantire lo sviluppo di videogames, potevano anche coinvolgere gli ambiti televisivi e cinematografici.



Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.