Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Ubisoft ha scelto il 5vs5 per Rainbow Six: Siege

Ubisoft ha scelto il 5vs5 per Rainbow Six: Siege

Rainbow Six: Siege
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 26/01/2015
Proseguono i lavori di Ubisoft Montreal su Rainbow Six: Siege, che allo scorso E3 aveva incantato per la forte componente tattica messa in campo dagli sviluppatori. Andrew J. Witts, game designer dell'opera, si è prestato a rispondere a diverse domande della testata internazionale IGN, svelando alcuni aspetti con i quali avremo a che fare nel prodotto finale.



"Dopo dei test intensivi, abbiamo compreso che il 5vs5 è quello che funziona meglio per garantire ai giocatori un'esperienza di gioco di squadra, di comunicazione e cooperazione – che è vitale per il successo, sia in attacco che in difesa" ha spiegato il developer, riferendo quindi che tutte le modalità coinvolgeranno un massimo di dieci giocatori.

Inoltre, Witts ha spiegato quali sono i rapporti che intercorrono tra questo gioco e i suoi precursori: "ciò che posso dirvi, è che Siege ha una sua diramazione, rispetto al lore precedentemente stabilito nella serie. Vogliamo che i giocatori si sentano liberi di entrare nel mondo di Rainbow Six: Siege senza che aver giocato gli episodi precedenti diventi una discriminante."

Rainbow Six: Siege dovrebbe essere rilasciato nel corso di quest'anno su Xbox One, PC e PlayStation 4. Vi terremo come sempre informati in caso di novità.