Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nuovi dettagli per l'ambientazione di Just Cause 3

Nuovi dettagli per l'ambientazione di Just Cause 3

Just Cause 3
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 26/11/2014
Medici, l'ambientazione dove prenderanno piede gli eventi di Just Cause 3, è nata in maniera particolarmente singolare, quando gli sviluppatori – dando un'occhiata alle cartoline inviate da chi era stato in vacanza nel Mediterraneo – hanno deciso che era proprio quella l'atmosfera che volevano dare al nuovo gioco.



"Per quanto riguarda Just Cause 3, volevamo una specie di nuova ambientazione, e nessuno si è mai occupato del Mediterraneo nel modo in cui lo abbiamo visto noi. Assassin's Creed ha proposto senz'altro Firenze e l'Italia, ma noi eravamo concentrati su Monaco e il Mediterraneo centrale o del sud" ha spiegato Zach Schlappi, art director presso Avalanche Studios.

"È un'area perfetta, perché c'è un po' di tutto. Tutti si sono occupati del Sud America, dell'est della Russia, ma abbiamo pensato che il Mediterraneo era una risorsa poco utilizzata. Ho considerato il ventaglio di luoghi disponibili tra la Sicilia fino al Nord Africa, la Grecia e l'Albania, che ci hanno dato un po' di roba su cui lavorare. Ci sono alcune grandiose ambientazioni polverose, quelle splendide acque smeraldine, e quegli enormi cieli."

"[...] Medici è molto credibile e facilmente approcciabile. È un posto dove vorreste andare in vacanza, eppure ha i suoi problemi. C'è la dittatura."
Ma come rendere l'idea di un ambiente oppresso e non paradisiaco? Schlappi lo ha fatto con i colori: "se guardate tutte le immagini del Mediterraneo, vedete cieli blu, campi di grano e un sacco di lavanda. Se invece guardate i nostri concept art, c'è un tema cromatico costante di ocra dorato che si scontra con il verde-azzurro. Ci sono sempre questi due colori complementari."

"Ci sono due diverse coste: una è brutale con le sue rocce e i suoi strapiombi sul mare, mentre l'altra è sabbiosa ed è il luogo ideale per i turisti" ha continuato Schlappi. "Addentrandovi nei territori, avrete aree pastorali, ricche di campi pieni di lavanda e di girasoli, come ci sono in Italia e in Spagna. Così, si aggiunge al gioco una componente umana – è un luogo dove vivono le persone."

Vi ricordiamo che Just Cause 3 arriverà su Xbox One, PC e PS4 il prossimo anno.