Il CEO di Take-Two parla della violenza nei videogiochi in merito a GTA V

Sappiamo che la carta stampata generalista non ha un buon rapporto con i videogiochi, ed ancora meno lo hanno i notiziari televisivi – grazie ai quali abbiamo spesso assistito a vere e proprie cacce alle streghe dedicate al nostro medium preferito, a loro dire reo di istigare alla violenza e di deviare in qualche modo il suo pubblico.



In occasione della release di GTA V su PS4 e Xbox One, il CEO di Take-Two, Strauss Zelnick, è stato intervistato da Bloomberg TV, che gli ha domandato se fosse vero o meno che nel gioco è possibile avere rapporti con le prostituite e subito dopo ucciderle.

Il CEO ha risposto che "si tratta di un'ambientazione criminale, è un ambiente crudo. Si tratta di arte, e io la sposo. È arte meravigliosa, ma è cruda e realistica. Non nascondiamo qual è l'ambiente nel quale lavoriamo, ed il fatto che stiamo spalla a spalla con altre release del cinema, o della tv, che esplorano contesti simili. Quindi sì, è un universo difficile da mandare giù, perché è fatto di criminali."
Data di uscita: Fondata nel 1993
Tags: | Take-Two
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.