Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Miyamoto: Nintendo vuole creare più spin-off e lavorare con i third party

Miyamoto: Nintendo vuole creare più spin-off e lavorare con i third party

Nintendo (Software House)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 02/11/2014
Shigeru Miyamoto ha rivelato nel corso di un'intervista che Nintendo è intenzionata a realizzare più spin-off per i suoi franchise, che consentano a Wii U di ottenere una spinta nelle sue vendite. In questo modo, a suo dire, i fan potrebbero giocare più spesso con i loro personaggi preferiti, senza dover attendere diversi anni per riuscire ad avere un nuovo episodio. Per farlo, la compagnia di Kyoto sarebbe interessata anche a collaborare con sviluppatori third-party.



"Per quanto riguarda i tempi di sviluppo, abbiamo già compiuto il passo di apprendere nuove tecniche di developing. [...] Da questo momento in poi, la questione è relativa al fatto se siamo o non siamo in grado di utilizzare efficacemente la nostra esperienza: un'idea è quella di creare giochi 'spin-off', che ci consentirebbero di utilizzare i nostri maggiori franchise creando però qualcosa di più piccola scala. Stiamo lavorando sodo per rendere realtà questi sorta di prodotti derivati. In questo modo, ci prepariamo ad espandere i nostri personaggi e anche ad accrescere il numero di software che produciamo, consentendo ai nostri clienti di avere per le mani le prossime esperienze di alcuni franchise senza dover aspettare tre anni" ha spiegato Miyamoto.

"Stiamo anche lavorando con alcune diverse compagnie third party per produrre i nostri titoli [a quanto pare, per asset e cutscene, ndr]. A partire da quest'anno, abbiamo cominciato a lavorare con alcuni developer di software per la primissima volta. Stiamo creando un sistema dove stiamo cercando attivamente dell'assistenza esterna che possa aiutarci a creare grandi titoli in abbondanza. Sento che il prossimo anno sarà ricco di titoli per Wii U. Continueremo a lavorare sodo."