Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Iwata sul futuro del region locking di Nintendo

Iwata sul futuro del region locking di Nintendo

Nintendo (Software House)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 31/10/2014
Nel corso della più recente riunione con gli investitori, Nintendo e il suo presidente Satoru Iwata hanno affrontato la tematica del region lock, sempre particolarmente spinosa. Gli investitori, infatti, hanno voluto sapere se la compagnia di Kyoto è intenzionata, in futuro, ad abbandonare queste restrizioni.



"[...] Il region locking esiste a causa di circostanze legate ai venditori, piuttosto che ai clienti. Nella storia delle console per videogiochi, la situazione è quella corrente. Per quanto riguarda ciò che noi dovremmo fare in futuro, se lo sblocco portasse a dei benefici per i clienti, sarebbe di beneficio anche per noi" ha spiegato Iwata. "Di contro, lo sblocco richiederebbe la risoluzione di varie problematiche. Pertanto, sebbene non possa dire oggi se procederemo o meno per l'unlock, ci rendiamo conto che è una cosa che dovremo tenere in considerazione, in futuro."