Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Dying Light dice addio a PlayStation 3 e Xbox 360

Dying Light dice addio a PlayStation 3 e Xbox 360

Dying Light

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Survival horror

27 gennaio 2015 (solo digitale), 6 marzo (solo fisico) - 9 febbraio 2016 (The Following su Steam) - 12 febbraio 2016 (The Following Enhanced Edition)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 28/10/2014
Brutte notizie per quei videogiocatori armati di PS3 e Xbox 360 che speravano di godersi Dying Light sulla loro vecchia console: tramite la pagina Facebook ufficiale del gioco, infatti, i developer hanno fatto sapere di aver abbandonato l'idea di rilasciarlo anche sulla vecchia generazione, concentrandosi invece su PC, PS4 e Xbox One.



"Abbiamo passato gli ultimi tre anni ad accertarci che tutte le caratteristiche del gioco fossero in grado di creare una vera esperienza next-gen. Molto di essa, è collegata al lato tecnologico di Dying Light. Per esempio, possiamo mostrare contemporaneamente oltre 200.000 oggetti. Se a ciò sommiamo il nostro utilizzo realistico e fondato sulla fisica delle luci, ecco che gli hardware di nuova generazione sono spinti al limite" si legge su Facebook.

"Caratteristiche come queste [...] sono tutte elementi cardine del giocare a Dying Light. Combinarle tutte in un'esperienza fluida è qualcosa che può essere reso realtà solo su piattaforme tecnologicamente avanzate. Pertanto, dopo alcuni test interni, siamo giunti alla conclusione che non ci restava altro da fare che lasciarci alle spalle i sistemi di vecchia generazione, e rilasciare Dying Light su PC e console next-gen. Per metterla su un piano semplice, le vecchie console non potevano far girare il gioco e rimanere contemporaneamente fedeli al fulcro di Dying Light."

Se volete leggere il post integrale, potete fare riferimento al link che proponiamo in calce.