Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Disponibili nuove informazioni sull'ecosistema di The Witcher 3: Wild Hunt

Disponibili nuove informazioni sull'ecosistema di The Witcher 3: Wild Hunt

The Witcher 3: Wild Hunt

PC, PS4, XONE

Gioco di ruolo

19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 15/10/2014
Damien Monnier, designer di The Witcher 3: Wild Hunt, ha condiviso nuove informazioni sul gioco, focalizzandosi in particolar modo sull'ecosistema, per il quale è stato raggiunto un risultato tecnico impressionante. Molte aree all'interno del mondo di The Witcher 3: Wild Hunt, che sarà grande 30 volte quanto quella del predecessore, avranno climi diversi, ambientazioni e terreni diversi. CD Projekt Red sta popolando queste zone con la fauna selvatica, in modo da far corrispondere l'ecosistema naturale di quei territori.

Questi ecosistemi opereranno in modo del tutto indipendente e interferire con essi comporterà delle conseguenze. Uccidere tutti i cervi di una determinata zona, per esempio, farà sì che i lupi abbandoneranno quell'area in cerca di nuovo cibo; uccidere tutti i lupi avrà invece come diretta conseguenza un aumento della popolazione di cervi.

Ricordiamo infine che The Witcher 3: Wild Hunt sarà disponibile dal 24 febbraio per PC, PlayStation 4 e Xbox One.