Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
The Witcher 3: Accuse pesanti nei confronti di CD Projekt

The Witcher 3: Accuse pesanti nei confronti di CD Projekt

CD Projekt risponde alle accuse

The Witcher 3: Wild Hunt

PC, PS4, XONE

Gioco di ruolo

19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 10/10/2014
Qualche tempo fa un utente ( anaxymenes ) ha rivolto su NeoGAF delle accuse piuttosto pesanti nei confronti di CD Projekt e oggi è arrivata la risposta da parte dello sviluppatore, ma andiamo con ordine. Ecco quanto dichiarato dall'utente NeoGAF:

"Le persone, quando parlano di CD Projekt, descrivono una specie di sviluppatore fuori dal mondo che ha a cuore solamente gli interessi dei giocatori. Credetemi: non è così. Hanno iniziato a comportarsi in modo scorretto con il progetto The Witcher 3 fin dal primo giorno, creando un'immagine assolutamente esagerata del titolo e sfruttando pesantemente il team di sviluppo con orari di lavoro assurdi per oltre un anno."

Ed ecco la risposta di un rappresentante della compagnia, Michał Platkow-Gilewski:

"Di solito non commentiamo queste voci, ma voglio dire questo: se avete dei dubbi sulla qualità di Wild Hunt vi invitiamo a guardare i 35 minuti di gameplay che abbiamo mostrato qualche tempo fa. Oppure potete chiedere a chi ha visto il titolo alla Gamescom, al San Diego Comic Con, o all'E3. Decidete con la vostra testa."

CD Projekt non ha rilasciato nessuna dichiarazione per quanto riguarda la seconda parte dell'accusa dell'utente NeoGAF.