Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Tabata vuole che Final Fantasy XV sia più accessibile

Tabata vuole che Final Fantasy XV sia più accessibile

Final Fantasy XV
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 24/09/2014
Come vi abbiamo riferito qualche giorno fa, Hajime Tabata è il nuovo director di Final Fantasy XV, in sostituzione dell'impegnatissimo Tetsuya Nomura: sarà quindi sua responsabilità, partendo dalle vecchie idee per il gioco, trovare il giusto equilibrio tra le diverse componenti di questo nuovo episodio della serie figlia di Hironobu Sakaguchi. In merito, il director ha dichiarato alla stampa di essere intenzionato a rendere Final Fantasy XV più accessibile al grande pubblico.



"Con Final Fantasy XV, voglio creare qualcosa di più casual. Certamente, il gioco avrà una sua profondità, ma voglio realizzarla in maniera tale che i giocatori possano facilmente provare la soddisfazione delle sfaccettature del gioco" ha spiegato il director.

Il suo piano, stando alle sue dichiarazioni, prevede la semplificazione del battle system, che dovrebbe ridursi ad una interazione "con un solo tasto" nel momento in cui il gioco comprenderà quale tipologia di azione avete intenzione di compiere.

Il primo motivo di questa semplificazione è la volontà di concentrarsi principalmente sulla possibilità di realizzare rapidamente delle mosse, mentre il secondo – probabilmente più curioso – è relativo al fatto che lo stesso Tabata non si definisce più un giovane, e per questo motivo non sente il desiderio di avere una mappatura dei controlli che coinvolga troppi tasti.
"Io stesso non sono più molto giovane" ha dichiarato, "non voglio premere freneticamente dei bottoni. Voglio sfruttare l'intelligenza delle specifiche hardware, e non andare incontro ad un procedimento complicato per riuscire a compiere delle mosse."