Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Slatoff spiega la scelta delle piattaforme per The Pre-Sequel

Slatoff spiega la scelta delle piattaforme per The Pre-Sequel

Borderlands: The Pre-Sequel

PC, PS3, X360

Sparatutto

Cidiverte

17 ottobre 2014

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 19/09/2014
Il presidente di Take-Two Interactive Karl Slatoff ha recentemente cercato di spiegare i motivi che hanno portato alla decisione di lanciare il nuovo Borderlands: The Pre-Sequel solo su PC, Xbox 360 e PS3:

"Quando abbiamo pensato alle piattaforme su cui portare il gioco ci siamo posti diverse domande. Per prima cosa ci siamo chiesti quali fossero le piattaforme in grado di supportarci dal punto di vista creativo per il progetto che avevamo in mente, questo fattore era ed è assolutamente fondamentale per noi. Poi abbiamo fatto i nostri conti pensando al tempo e al denaro necessari alla creazione delle varie versioni. Superato questo aspetto abbiamo pensato alla potenziale finestra di lancio in cui avremmo voluto rilasciare il titolo e, infine, alla base installata di utenti delle varie piattaforme. Mettendo insieme tutti questi fattori siamo arrivati alla decisione di lanciare il gioco su PC, Xbox 360 e PS3."