Gli sviluppatori rivolgono un appello ai giocatori di tutto il mondo

Ubisoft, EA, BioWare, Epic Games, Infinity Ward, Crystal Dynamics, Insomniac... sono solo alcuni dei 1382 sviluppatori che hanno voluto rivolgere un appello alla community dei giocatori di tutto il mondo. Tutto è nato da una lettera aperta pubblicata dallo sviluppatore tedesco Spaces of Play, a cui poi hanno aggiunto la propria firma moltissimi altri sviluppatori e publisher:

"Crediamo che tutti, a prescindere dal sesso, dalla religione e dall'etnia, abbiano il diritto di giocare ed esprimere le proprie opinioni critiche senza essere molestati o minacciati. E' proprio la diversità presente nella community dei giocatori che permette a questo settore di crescere. Steam, YouTube, Twitch, Twitter, Facebook, reddit... vi invitiamo a segnalare a tutti questi siti eventuali soggetti verbalmente violenti incapaci di discutere: solo così la community sarà in grado di migliorare, grazie."



Anche se nella lettera non viene fatto riferimento ad avvenimenti specifici, il testo è stato scritto dopo l'incidente che ha coinvolto la femminista Anita Sarkeesian, costretta ad abbandonare la propria casa dopo le pesanti minacce ricevute per il suo lavoro e per le sue opinioni sul modo in cui le donne vengono rappresentate nei videogiochi.
Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.