Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
In The Witcher 3 dovrete stare bene attenti a dove andrete

In The Witcher 3 dovrete stare bene attenti a dove andrete

The Witcher 3: Wild Hunt

PC, PS4, XONE

Gioco di ruolo

19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 22/08/2014
I community manager di CD Projekt RED hanno diffuso alcune nuove informazioni per l'attesissimo The Witcher 3: Wild Hunt, prossimo episodio della brillante serie ruolistica. È stato innanzitutto precisato che il gioco non comprenderà mostri che si adatteranno al livello del giocatore: se, insomma, appena iniziata la vostra avventura, deciderete di recarvi in aree che sarebbe meglio evitare, correrete il serio rischio di essere uccisi da creature attualmente fuori dalla vostra portata.



Inoltre, i developer non cercheranno di spingere gli utenti a completare rapidamente le quest, ma intendono fare in modo che tutti vivano l'esperienza di The Witcher 3 con il loro tempismo. Il sistema di combattimento è stato poi ripreso da quello di The Witcher 2, del quale sono stati corretti precedenti errori, e sono state sensibilmente migliorate le schivate.

Novità anche per l'inventario, ora strutturato come una griglia, e per le diramazioni della sceneggiatura, che non saranno presenti: il motivo è legato al fatto che CD Projekt RED vuole che tutti gli utenti vivano la stessa storia. Nonostante ciò, ogni scelta che compirete avrà delle ripercussioni sul mondo di gioco, pur non intaccando la trama principale.

Vi ricordiamo che The Witcher 3: Wild Hunt arriverà su PC, Xbox One e PlayStation 4 il prossimo febbraio.