Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Spencer: ecco perché non abbiamo mostrato giochi con Kinect alla Gamescom

Spencer: ecco perché non abbiamo mostrato giochi con Kinect alla Gamescom

Xbox One (console)

X360, XONE

22 novembre 2013 - 4 settembre 2014 (JP) - 2 Agosto 2016 (Xbox One S) - 7 novembre 2017 (Xbox One X)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 16/08/2014
In molti hanno notato che, nel corso della conferenza Microsoft alla Gamescom, non sono stati presentati titoli che prevedessero l'utilizzo di Kinect. La notizia si accoda alla decisione abbastanza recente di rimuovere il dispositivo dal bundle di Xbox One – scelta che ha consentito di portare il prezzo da 499€ agli attuali 399€. Facendo due più due, sembrava lecito domandarsi se, con la salita al potere di Phil Spencer, la casa di Redmond non avesse perso del tutto il suo interesse per Kinect.



La domanda è stata posta direttamente allo stesso Spencer, che ha spiegato l'assenza di giochi Kinect sul palco della Gamescom e, prima di essa, su quello dell'E3: "non so, forse si tratta di un problema mio, ma credo che giocare sul palco ai titoli Kinect sia sempre complesso, perché è troppo facile che le persone si prendano gioco dell'aspetto che ha chi sta lo sta usando, mentre saltella. Ma se mostri un titolo Kinect senza che sul palco ci sia qualcuno che ci gioca, non riesci a dare davvero l'idea di ciò che si tratta."

Fatte queste dichiarazioni, Spencer ha voluto precisare che nel montaggio dedicato ad ID@Xbox è stato comunque mostrato Fruit Ninja Kinect 2, titolo che gli utenti avrebbero potuto capire anche solo dalle immagini sullo schermo.