Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Capcom intenzionata a ridurre i cicli di sviluppo dei suoi giochi

Capcom intenzionata a ridurre i cicli di sviluppo dei suoi giochi

Capcom (software house)

3DS, PS3, PS4, PSVITA, WIIU, X360, XONE

Halifax

Fondata l'11 giugno 1983

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 28/07/2014
Recentemente, si è fatto un gran parlare dell'uscita di videogiochi a cadenza annuale, che sembra essere una priorità assoluta nelle strategie di mercato di alcuni publisher. Proprio oggi Capcom ha in qualche modo espresso la sua posizione sull'argomento, dichiarando di essere intenzionata a ridurre i tempi di sviluppo previsti per i nuovi episodi dei suoi maggiori franchise.



L'idea del colosso nipponico è quello di portare ad un anno e mezzo i cicli di sviluppo dei sequel: per farlo, punterà alla costituzione di team di 30 sviluppatori stabili, coadiuvati da staff addizionale quando le fasi di produzione si faranno più intense. In questo modo, secondo la software house, sarà possibile lavorare con piccoli team su più progetti.

L'obiettivo, secondo le dichiarazioni dei rappresentanti dell'azienda, è – in futuro – riuscire ad accorciare ulteriormente i tempi di sviluppo: sembra proprio, insomma, che anche Capcom si stia impegnando per arrivare all'annualizzazione dei suoi successi.