17 anni fa, uno dei developer di Destiny nascondeva messaggi nel codice di Dungeon Keeper

A 17 anni di distanza dalla release di Dungeon Keeper, è trapelato oggi un messaggio segreto che gli sviluppatori di EA avevano nascosto nel codice sorgente del gioco, dove si sfogavano e rivelavano dettagli relativi al lavoro svolto.



"Sto scrivendo queste righe alle 4 del mattino dell'ultimo giorno di lavoro su Keeper" si legge nel codice sorgente, "mi guardo intorno nell'ufficio e vedo solo le facce stanche e pallide del team. Questo progetto ha distrutto la salute e la vita sociale di tutti i membri, quindi spero che il gioco vi piaccia. Incredibilmente, dopo sedici ore di lavoro al giorno, sette giorni su sette, per quasi cinque mesi consecutivi, siamo ancora operativi. Questo gioco è stato scritto con una passione della quale sono fiero. Spero non solo che vi piaccia, ma anche che siate consapevoli dell'enorme mole di lavoro che abbiamo svolto."

Il testo, scritto tutto in maiuscolo, prosegue poi con dei saluti e dei ringraziamenti. La curiosità maggiore è data però dall'autore delle righe: si tratta infatti di Jonty Barnes, oggi direttore per la produzione di Destiny presso Bungie.
"È strano che mi senta in modo simile con Destiny" ha commentato il developer, "entrambi i giochi si sono presi tutto ciò che avevo da dare. Sono fiero di aver preso parte ad entrambi. Ed entrambi hanno cambiato la mia vita."
Data di uscita: 09 settembre 2014 - 20 settembre 2016 (The Collection)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.