Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
I tagli al personale di Microsoft potrebbero aver colpito duramente Xbox EMEA

I tagli al personale di Microsoft potrebbero aver colpito duramente Xbox EMEA

Microsoft
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 18/07/2014
I tagli al personale annunciati nella giornata di ieri da Microsoft potrebbero aver colpito molto duramente i team Xbox EMEA ( Europa, Medio Oriente e Africa ): secondo alcune fonti, infatti, sarebbe stato tagliato addirittura il 75 per cento dei posti di lavoro full time Xbox EMEA, con la sezione Xbox UK ridotta del dieci per cento.



In ogni caso Microsoft ha confermato che questi tagli di personale non influiranno sull'arrivo a settembre di Xbox One in tredici paesi europei:

"Abbiamo tagliato alcuni dipendenti EMEA nel Regno Unito per essere più efficienti. Il mercato europeo è molto importante per noi e continueremo a supportare i nostri team locali: siamo molto eccitati all'idea di lanciare tra pochi mesi Xbox One in tredici nuovi paesi europei. Crediamo che il Regno Unito sia un luogo davvero importante per la nostra industria grazie a studi come Rare, Lionhead Studios, Lift London e Soho Productions."