Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
The Evil Within censurato in Giappone

The Evil Within censurato in Giappone

Versione nipponica censurata

The Evil Within

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Survival horror

14 ottobre 2014

A cura di Antonello “AWesker” Buzzi del 08/07/2014
Tetsu Takahashi, general manager di Zenimax Asia, ha affermato, in una recente intervista, che la versione nipponica di The Evil Within (conosciuta come Psycho Break) ha subito alcuni tagli alle scene più cruente per poter ottenere il rating CERO D (adatto ai ragazzi da 17 anni in su). Questa decisione è stata presa in quanto avere il rating CERO Z (da 18 anni in su) avrebbe limitato le vendite e le possibilità di promozione nella terra del Sol Levante.

Tuttavia, è possibile la pubblicazione di un DLC denominato Gore Mode che sbloccherà tutti i contenuti della versione occidentale del gioco anche sulle copie nipponiche.



Ricordiamo che in precedenza titoli come Lollipop Chainsaw di Grasshopper Manifacture erano stati pubblicati in doppia versione in Giappone, una con rating CERO Z e l'altra con CERO D, ma questa sarebbe la prima volta di una tale modifica tramite DLC.

Psycho Break sarà disponibile dal prossimo 23 ottobre nella terra del Sol Levante per Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360 e Xbox One.