[Rumor] Crisi di Crytek mette in stallo lo sviluppo di Homefront?

Crytek non sarà sull'orlo della bancarotta, ma alcuni rumor raccolti dalla nota testata Kotaku suggeriscono che possa comunque trovarsi in un mare di guai. Secondo le fonti, infatti, sembra che i dipendenti di Crytek UK si stiano letteralmente rifiutando di recarsi sul loro posto di lavoro, a causa del mancato pagamento dei loro stipendi, dovuti già da qualche tempo.



Il team è quello attualmente impegnato nello sviluppo di Homefront: The Revolution e, a partire da questa settimana, ha deciso di rimanere a casa fino a quando la situazione non sarà risolta. Si evince quindi, secondo la fonte, che lo sviluppo del gioco sarà messo in attesa fino a quando Crytek non troverà modo di rimediare all'intricata situazione.

Secondo la fonte, sono circa cento i dipendenti che si sono tirati indietro, anche se al momento non è chiaro quanti intendano aspettare lo stipendo e quanti, invece, abbiano deciso di lasciare definitivamente il posto di lavoro. La speranza dei developer è quella, a quanto pare, che Deep Silver compri lo studio, finanziando completamente lo sviluppo del nuovo Homefront.
Attendiamo che venga fatta luce sulla vicenda per riferirvi qualcosa di più.
Data di uscita: 20 maggio 2016
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.