Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Miyamoto: nell'industria dovrebbe esserci il genere Nintendo

Miyamoto: nell'industria dovrebbe esserci il genere Nintendo

Nintendo (Software House)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 29/06/2014
Shigeru Miyamoto, storica figura di casa Nintendo, ha concesso un'intervista a LA Times, discutendo alcuni interessanti argomenti dell'industria videoludica. Il papà di Mario ha infatti riferito che ritiene necessario che l'industria riconosca il genere di videogames "Nintendo", ossia quei prodotti che la compagnia da sempre realizza per divertire la gente, piuttosto che per far pensare loro che sia qualcosa di "cool".



"Nintendo non è solo un semplice elemento di una più grande industria videoludica. Penso che ci sia il bisogno di riconoscere il genere Nintendo, che è quasi un'entità a sé" ha spiegato il leggendario game designer.

"Non è che non mi piacciono le storie serie o che non sia in grado di realizzarne una, ma al giorno d'oggi nell'industria dei videogiochi vedi un sacco di game designer che si sforzano di far sembrare cool i loro giochi. Per molti di noi di Nintendo, è difficile decidere che cosa significhi questa parola. Nella realtà dei fatti, per noi è molto facile farci una risata. È come se fossimo intrattenitori, e il nostro modo di intrattenere è creando queste cose divertenti, eccentriche e bizzarre."