Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Numerose nuove informazioni su Assassin's Creed: Unity

Numerose nuove informazioni su Assassin's Creed: Unity

Assassin's Creed Unity

PC, PS4, XONE

Action-Adventure

Ubisoft

13 novembre 2014

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 26/06/2014
I colleghi di Kotaku hanno avuto modo di intervistare Alex Amancio, creative director di Assassin's Creed Unity, e di portarlo a svelare diverse nuove ed interessanti informazioni relative al progetto. È stato ad esempio anticipato che il gioco godrà di diversi elementi presi in prestito dai giochi di ruolo, e che Arno non avrà legami con i precedenti personaggi della serie.



Amancio ha innanzitutto spiegato che sarà possibile sbloccare diverse tipologie di stivali, corde, guanti e giacche, che avranno un effetto tangibile su quanto Arno sarà riconoscibile o meno dal nemico. Inoltre, gli oggetti personalizzabili saranno disponibili anche in multiplayer: quest'ultimo viene definito come simile a quello di Watch_Dogs, e viene confermato che tutti gli utenti si vedranno vestire i panni di Arno, ma avranno un aspetto differente per gli altri giocatori.

Ubisoft ha anche dichiarato che il multiplayer sarà molto bilanciato, e non ci sarà un eccessivo gap tra le possibilità dei nuovi arrivati e quelle dei giocatori più rodati.
Il titolo godrà poi di un sistema di level up preso in prestito dai giochi di ruolo: grazie ad esso, potrete migliorare l'equipaggiamento e le abilità di Arno. Ad esempio, dovrete migliorare la vostra capacità di scassinare, dal momento che alcune porte richiederanno un livello minimo per poter essere forzate.

In merito allo stesso Arno, Amancio ha anticipato che non è correlato a nessuno degli Assassini che abbiamo già conosciuto nei precedenti episodi, ed ha anche dichiarato che il fatto che il personaggio, seppur francese, parli in inglese britannico "è voluto". Ci sarà quindi da scoprire in che modo il nuovo Assassino è legato all'Inghilterra e come è arrivato a Parigi.