Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Jonathan Cooper ironizza sulle giustificazioni di Ubisoft

Jonathan Cooper ironizza sulle giustificazioni di Ubisoft

Assassin's Creed Unity

PC, PS4, XONE

Action-Adventure

Ubisoft

13 novembre 2014

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 12/06/2014
Nella giornata di ieri Ubisoft ha annunciato che non sarà possibile utilizzare personaggi femminili nella co-op di Assassin's Creed Unity. Il motivo? Troppo lavoro aggiuntivo e troppe animazioni da ricreare. Oggi l'ex dipendente Ubisoft Jonathan Cooper ( attualmente presso Naughty Dog ) ha espresso alcune perplessità su queste giustificazioni:

"Secondo la mia personale opinione questo "troppo lavoro aggiuntivo" richiederebbe al massimo uno o due giorni. Non si tratta mica di ricreare o modificare 8,000 animazioni! Ragazzi, se avessi un dollaro per ogni volta che qualcuno a Ubisoft prova a rifilarmi qualche stupidaggine sulle animazioni...
La protagonista di Assassin's Creed III: Liberation, per esempio, ha moltissime animazioni in comune con Connor Kenway, anzi, per la precisione, ne ha più lei che lo stesso Edward Kenway."