Prima di Bulletstorm, People Can Fly era al lavoro su un progetto poi cancellato

Prima del triste destino toccato a THQ, i ragazzi di People Can Fly stavano lavorando ad un titolo ambientato nel 1940 e con alcune componenti soprannaturali, che ci avrebbe visto protagonisti di un'indagine – un po' à la L.A. Noire. Il progetto, che aveva il titolo Come Midnight, venne poi sfortunatamente cancellato nel 2006.
"Si trattava di un gioco di grande atmosfera: aveva una grande componente narrativa, una prospettiva in terza persona come quella di Resident Evil mescolata a L.A. Noire, ed era pieno di sorprese" ha raccontato Adrian Chmielarz durante un'intervista.



Il protagonista del gioco era un'investigatore privato, dotato della capacità di comunicare con i morti: toccando i corpi delle vittime, infatti, egli aveva la possibilità di rivedere gli ultimi trenta secondi della loro vita, risalendo così alla dinamica dell'omicidio.
"È un gioco molto difficile da spiegare a parole" ha proseguito Chmielarz, "è stato cancellato per motivazioni che non aveva nonulla a che vedere con il progetto in sé." In seguito alla cancellazione del progetto, i developer si misero poi a lavorare a Bulletstorm.
Al momento, non è chiaro chi sia rimasto in possesso della proprietà intellettuale di Come Midnight, anche se Chmielarz assicura che "non si tratta di THQ". Non è da escludere che, un giorno, il gioco riesca a vedere la luce del sole, se mai i developer decidessero di riprenderlo in mano.
Data di uscita: 25 Febbraio 2011
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.