Pagare Xbox Live Gold non più necessario per alcune app, ma per i giochi si

Nelle scorse ore, vi avevamo anticipato la possibilità che Microsoft abbandonasse sulle sue console la necessità di pagare l'abbonamento a Xbox Live Gold per utilizzare alcune applicazioni: poco dopo il rumor, è giunta anche la conferma, che stabilisce che gli utenti Xbox 360 e Xbox One non dovranno più sottoscrivere il servizio per utilizzare alcune app, come Netflix e HBO Go.
Tuttavia, la nuova normativa non sarà applicata anche ai giochi online basati sulle sottoscrizioni, né ai free-to-play.

"Ora come ora, non abbiamo cambiato la politica relativa agli MMO e ai giochi free-to-play" ha precisato Phil Spencer, che ha poi specificato che ognuno dei titoli coinvolti vede delle politiche e delle partnership autonome, e che pertanto non si tratta di una decisione che Microsoft può prendere da sola.
Tanto per fare un esempio, The Elder Scrolls Online continuerà a necessitare sia dell'abbonamento Gold che della rata di sottoscrizione mensile – a meno che non ci siano dei cambiamenti per ora a noi ignoti all'orizzonte, considerato anche il recente rinvio del gioco.

Tra i giochi free-to-play che continueranno a necessitare di Xbox Live Gold vengono invece citati Warface, World of Tanks ed Happy Wars – quest'ultimo, per la sola modalità multiplayer.
Data di uscita: 4 Novembre 2010
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.