Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il team di Murdered: Soul Suspect licenzia 14 dipendenti, nessun ritardo in vista

Il team di Murdered: Soul Suspect licenzia 14 dipendenti, nessun ritardo in vista

Murdered: Soul Suspect
A cura di Davide “Alexander” Dorino del 03/04/2014
Airtight Games, lo sviluppatore di Murdered: Soul Suspect, ha confermato di aver licenziato nel corso di questa settimana 14 dipendenti. Jim Deal della compagnia ha detto: "Ci dispiace confermare il licenziamento di alcuni membri dello staff come parte di una ristrutturazone interna necessaria. Questa operazione fa parte del normale processo di produzione di un gioco. I progetti in cantiere presso lo studio rimangono in lavorazione senza problemi e Airtight è attivamente alla ricerca di partner per i prossimi giochi".

Anche il publisher Square Enix è voluto intervenire in maniera ufficiale sulla questione: "Airtight Games è un team di valore e speriamo che i dipendenti licenziati trovino al più presto una nuova sistemazione. Ci è stato assicurato che la tabella di sviluppo di Murdered: Soul Suspect non subirà ritardi e che il core team sta continuando a lavorare senza sosta per la release di giugno".