I videogamers non sono asociali, lo rivela uno studio

Un recente studio condotto su un campione di migliaia di giocatori ha confermato definitivamente che non siamo degli asociali, o che comunque l'essere degli asociali non è una componente presente nel giocatore medio. Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell'università del North Carolina, della York University e dell'Istituto delle Tecnologie dell'Ontario, su un campione di migliaia di soggetti.
A quanto pare chi fa un largo uso di MMO non elimina le relazioni interpersonali in real life, ma piuttosto tende ad integrarle e ad espanderle attraverso il medium videoludico.
Il Dr. Nick Taylor dice inoltre che lo stereotipo del giocatore nerd rinchiuso in una stanza è, per l'appunto, uno stereotipo, e non rappresenta lo standard medio del giocatore odierno. Inoltre, sembra che il comportamento di un giocatore ingame non sia correlato alla sua maniera di comportarsi o di interagire in real life, ed è possibile che un soggetto burbero o scontroso nel gioco sia cordiale e gentile nella vita reale.
Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.