Diablo 3: Reaper of Souls, ecco come Blizzard cerca di risolvere i problemi

Si sa che Blizzard Entertainment è uno degli sviluppatori più importanti del settore, e non ha alcuna intenzione di far giochi che vadano male. Fino al febbraio di quest'anno Diablo 3 ha venduto oltre quindici milioni di copie, ma l''umore generale nei confronti del gioco non è dei migliori.
Alex Mayberry, lead producer del gioco, dice che questo senso di insoddisfazione è davvero uno strano fenomeno: ad essere delusi dal gioco sono in fondo soltanto il 2% dei giocatori, ma per Blizzard si è trattato comunque di una situazione triste, che andava risolta.
Così la casa produttrice ha deciso di rivedere il sistema, e lancerà domani l'espansione Reaper of Souls, con un nuovo sistema loot-dropping, una nuova classe - Crusader - e la possibilità di raggiungere il livello 70.
Addio alla controversa Casa D'Aste, che secondo Blizzard è stata responsabile dell'abbandono del "vero gioco".
Da Blizzard non arrivano parole come "errore", "sbaglio", o "rimpianto", ma il messaggio è chiaro: meglio tornare a ciò che era davvero apprezzato piuttosto che scontentare i fedelissimi del gioco continuando a portare avanti quello che era cambiato.
Data di uscita: 25 marzo 2014 - 18 agosto 2014 (Ultimate Evil Edition)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.