Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
David Cox crede che il 2D sia ormai superato per la serie Castlevania

David Cox crede che il 2D sia ormai superato per la serie Castlevania

Castlevania: Lords of Shadow 2

PC, PS3, X360

Action-Adventure

27 febbraio 2014

A cura di Davide “Alexander” Dorino del 23/02/2014
David Cox, producer della saga Castlevania: Lords of Shadows, ha parlato con GamesTM del futuro della serie, affermando che a suo giudizio i vecchi tempi con grafica 2D sono ormai superati: "Credo che quei giorni siano ormai andati. Penso che i giocatori hardcore amerebbero giocare un altro Castlevania in 2D, ma la relatà è che si tratta di un mercato di nicchia e che Konami vuole rendere questa serie mainstream".

Ecco spiegato lo svecchiamento degli ultimi capitoli ad opera di Mercury Steam, come ribadito dallo stesso Cox: "Abbiamo preso questa direzione per raggiungere un audience più grande, altrimenti avremmo continuato con l'approccio 2D. Questo non vuol dire non vi saranno più giochi della serie in 2D, solo che probabilmente non sarà il nostro team a svilupparli".

Infine, il producer ha accennato al futuro: "Se si pensa a PS4 e Xbox One, non credo che le persone vogliano giocare titoli 2D su queste console. Gli hardcore gamers probabilmente si, vogliono qualcosa del genere, ma tra il pubblico più ampio vi è un aspettativa di giochi sempre più grandi ed epici".