Secondo una ricerca della GDC il PC è la piattaforma più popolare tra gli sviluppatori

Il dibattito sul tramonto del PC come macchina da gioco è ciclico e ha origini lontane, sin dalla comparsa delle prime console casalinghe, ma puntualmente questa piattaforma sembra rinascere dalla proprie ceneri virtuali, grazie a nuove tendenze, al fenomeno indie, alla diffusione del digital delivery, senza dimenticare la scena mod e altri fattori ancora.

In questo senso, un dato confortante arriva da una recente ricerca condotta dalla GDC (in allegato trovate uno dei grafici), che ha chiesto ad un campione di circa 2600 sviluppatori americani di esprimere le proprie preferenze su quale piattaforma vorrebbero lavorare per il loro prossimo titolo. Il 52% degli intervistati ha scelto PC e Mac; in parallelo l'ascesa del mobile appare inevitabile: il 50% ha scelto smartphone e tablet. Xbox 360 e PS3 stanno entrambe al 6%, mentre Wii U al 4%. Riguardao la next-gen, PS4 e Xbox One sono sotto il 20% (scelta ancora influenzata dalla base installata, destinata a crescere nei prossimi mesi).

La ricerca mostra anche la diffusione del crowdfunding: l'11% degli sviluppatori ha fatto ricorso a questo mezzo di finanziamento (ad es. Kickstarter e IndiGoGo), rispetto al 4% dell'anno precedente. L'accesso tradizionale al credito rimane quello più diffuso: il 52% usa i fondi del publisher o della compagnia, mentre il 46% porta avanti il progetto con i propri soldi.
Data di uscita: 25-29 Marzo 2013 (Conferenze) / 27-29 Marzo 2012 (Expo)
Tags: | GDC 2013
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.