Il producer di Yakuza Restoration parla delle differenze tra le versioni PS3 e PS4

SEGA si appresta a lanciare Yakuza Restoration sul mercato giapponese, dove è conosciuto con il nome di Yakuza Ishin e sarà disponibile come titolo di lancio della debuttante PS4 il 22 febbraio 2014. Siliconera ha intervistato il producer della serie Toshihiro Nagoshi chiedendogli di parlare delle differenze tra le due versioni principali del gioco, quella PS3 e PS4.

"Poichè la potenza di PS4 è circa dieci volte maggiore di quella a disposizione di PS3, il comparto grafico del gioco è notevolmente migliore su PS4 e gode di una migliore resa ed effetti che lo rendono più piacevole alla vista. Inoltre, anche i combattimenti ne traggono beneficio, con un livello di fluidità dell'azione impensabile su PS3 (Yakuza Restoration girerà a 60fps su next-gen - ndr)", ha spiegato il producer.

La versione per la vecchia console Sony è stata però trattata con rispetto dal team di sviluppo, ha assicurato Nagoshi: " Il titolo si PS3 non è un prodotto inferiore, i fan possono aspettarsi diverse migliorie rispetto a Yakuza 5. Volevamo che l'esperienza fosse soddisfacente su entrambe le console e quindi abbiamo curato molto anche quella PS3". In una cosa Yakukza Restoration per PS3 sembra avere un vantaggio, i contenuti bonus: infatti, in presenza dei vecchi salvataggi del franchise si sbloccherà una piccola sorpresa in-game.
Data di uscita: 22 Febbraio 2014 (JP)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.