Capcom: i titoli next-gen richiedono tempi di sviluppo sino a dieci volte maggiori

Masaru Ijuin, senior manager di Capcom, in un'intervista pubblicata sul sito ufficiale della compagnia giapponese, ha parlato dello sviluppo e delle sfide dettate dalle next-gen console, oltre che del nuovo motore grafico proprietario Panta Rhei, destinato a prendere il posto dell'ormai superato MT Framework.

"Se creassimo i prossimi giochi alla stessa maniera di quelli della passata generazione non saremmo in grado di sondare il pieno potenziale delle console next-gen e non daremmo ai giocatori ciò che vogliono. Credo dovremmo vedere questi nuovi hardware come un'opportunità di affrontare sfide inedite di game design", ha detto il dirigente riferendosi in generale allo sviluppo di giochi.

Mentre per quanto riguarda gli sforzi lavorativi per un gioco next-gen Masaru Ijuin ha precisato: "Non fraintendetemi: MT Framework è un motore grafico potente. Ma è chiaro che la qualità dei giochi sta aumentando e che di conseguenza lo sono anche i tempi di sviluppo, che ora possono essere sino a otto o dieci volte superiori rispetto ai titoli della passata generazione di console. In questo senso il passaggio al Panta Rhei engine consente una maggiore efficienza e la possibilità di sfruttare appieno il potenziale di PS4 e Xbox One".
Data di uscita: Fondata l'11 giugno 1983
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.