Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
GTA V, art director parla delle città del franchise

GTA V, art director parla delle città del franchise

Grand Theft Auto V

PS3, X360

Azione

Italiano

Cidiverte

17 Settembre 2013 (PS3, Xbox 360) - 18 novembre 2014 (PS4-Xbox One) - 14 aprile 2015 (PC)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 04/01/2014
Aaron Garbut, art director di Rockstar North, ha parlato nel corso di una intervista della costruzione e realizzazione della città in Grand Theft Auto V e, più generalmente, anche negli altri episodi del franchise.
Come è noto, la serie GTA è famosa per le sue riproduzioni virtuali di location realmente esistenti (Liberty City si ispira a New York, tanto per citarne una), ma Garbut ha spiegato che tentare semplicemente di riprodurre il mondo reale non è il suo modo di lavorare.

"Non ho mai voluto ricostruire una città. Penso che la cosa sarebbe molto meno soddisfacente sia per noi che dovremmo costruirla, sia per i giocatori che dovrebbero giocarci dentro" ha spiegato Garbut. "Sarebbe anche meno convincente per un sacco di motivi. O, perlomeno, questo è come io mi relaziono con questa cosa. Il nostro intento è comunicare l'atmosfera di quella città, quella che si avverte quando si va a visitarla o quando se ne sente parlare tramite i media. Comprimiamo, modifichiamo ed enfatizziamo delle cose che, insieme, finiscono con il costituire un risultato finale che somiglia più alla percezione popolare che la gente ha di quella città, che non alla città reale in sé."