The Witcher 3: Wild Hunt sarà più facile a livello normale rispetto al predecessore

Konrad Tomaskiewicz, game director di The Witcher 3: Wild Hunt presso CD Project RED ha dichiarato in una recente intervista, che il livello di difficoltà del gioco settato su "normal" sarà più facile e accessibile rispetto a The Witcher 2: Assassins of Kings.

Il secondo capitolo della trilogia, infatti, era caratterizzato da un alto livello di sfida nei combattimenti e da una curva di apprendimento non proprio bilanciata, scelta dovuta in prima battuta dall'ispirazione tratta da Dark Souls e dal suo punitivo sistema di gioco: "Dark Souls mi ha influenzato molto perchè amo i titoli di questo tipo, ma ho realizzato insieme al team che dopo The Witcher 2 avremmo dovuto fare meno esperimenti di questo tipo e concentrarci maggiormente sulle caratteristiche che gli utenti amano dei nostri giochi. Ovvero, sviluppare un tradizionale RPG con una storia, non una sfida basata sulla destrezza", ha spiegato Tomaskiewicz.

Riguardo The Witcher 3: Wild Hunt il game director polacco ha precisato che rispetto al passato il gioco sarà più facile settato su "normale", pur senza renderlo eccessivamente semplice, e che vi saranno più settaggi per la selezione del livello di sfida, così da rendere il titolo accessibile ad ogni giocatore.
Data di uscita: 19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.