Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Oppo stringe con Cyanogen e il vicepresidente si dimette

Oppo stringe con Cyanogen e il vicepresidente si dimette

Oppo
A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 19/11/2013
Che Oppo e Cyanogen Inc. stessero stringendo i rapporti è stato chiaro fin dalla presentazione del cameraphone N1, da poco arrivato sul mercato. La collaborazione sembra però star diventando qualcosa in più, e proprio qualche giorno fa sono state divulgate alcune informazioni riguardo il presunto successore di Oppo Find 5, che dovrebbe divenire il prossimo top di gamma flagship dell'azienda. Del nuovo terminale sappiamo al momento solo che sarà basato su un SoC di Qualcomm non ancora presentato, e che l'OS sarà realizzato dal gruppo Cyanogen.
Peter Lau si era detto entusiasta della collaborazione con Cyanogen, dichiarando che questa azienda sarebbe stata in grado di dar vita a un terminale in grado di cambiare il mercato. Le sue dimissioni sono sembrate però piuttosto improvvise, e sembra che possa essere in ballo la fondazione di una nuova azienda. Secondo queste indiscrezioni pare che la volontà di Lau fosse di approfondire ulteriormente la collaborazione con Cyanogen, mentre Oppo avrebbe voluto continuare ad affiancare la propria Color ROM all'alternativa dell'ex gruppo indipendente.