Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Secondo uno studio americano il gioco cooperativo è utile nell'insegnamento

Secondo uno studio americano il gioco cooperativo è utile nell'insegnamento

Risultati ricerca
A cura di Silvano “AnimaDiLupo” Michelotti del 09/11/2013
Secondo una ricerca, il far giocare gli studenti a videogame educativi cooperativi aiuta l'apprendimento e rafforza la motivazione.

I ricercatori della New York University's Steinhardt School of Culture, Education and Human Development hanno recentemente fatto uno studio su studenti delle scuole medie. Durante un una sessione di un videogioco basato sulla matematica, chiamato FactorReactor, sono state comparate le abilità degli studenti che hanno collaborato con i compagni di classe, contro gli studenti che invece giocavano da soli.

Gli studi hanno dimostrato che gli studenti che hanno cooperato insieme hanno saputo padroneggiare meglio la lezione didattica nei test. Nei sondaggi hanno anche avuto punteggi più alti in riguardo a quanto fosse stata apprezzata la lezione.

“I giochi ben realizzati possono motivare gli studenti ad apprendere materie meno gradite, come la matematica. L'apprendimento basato su videogiochi dedicati può effettivamente suscitare l'interesse degli studenti alla materia e a far aumentare la loro attenzione semplicemente attraverso la raccolta di stelle e punti”, così ha spiegato Jan Plass, uno degli autori della ricerca.