Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Lanning: la nostra industria dovrebbe proporre contenuti più intelligenti

Lanning: la nostra industria dovrebbe proporre contenuti più intelligenti

Oddworld Inhabitants

PC, PS3, PSVITA, WIIU, X360

Fondata nel 1994

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 22/10/2013
In un'intervista recentemente rilasciata il co-creatore di Oddworld Lorne Lanning si è lamentato dell'eccessiva abbondanza di quelli che da lui sono stati definiti come "giochi alla Britney Spears" e ha auspicato che in futuro l'industria videoludica possa offrire contenuti più intelligenti, maturi e profondi:

"Quando i contenuti sono profondi e significativi e non superficiali è ancora possibile creare prodotti di intrattenimento altamente digeribili e ampiamente di consumo. Si tratterebbe di giochi alla Shakespeare o alla Pink Floyd, ovvero giochi maturi in grado di esprimere in un modo assolutamente originale i problemi del nostro tempo. L'alternativa invece, purtroppo sempre più seguita, è quella di proporre giochi alla Britney Spears e ciò è dovuto al fatto che dipartimenti di marketing sono più interessati alla vendita dell'oggetto che all'oggetto stesso."