Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Call of Duty: Ghosts, server dedicati su ogni piattaforma

Call of Duty: Ghosts, server dedicati su ogni piattaforma

Call Of Duty: Ghosts

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Sparatutto

Italiano

Activision

5 novembre 2013

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 08/10/2013
Ottime notizie per i fan in fervente attesa di Call of Duty: Ghosts: l'executive producer Mark Rubin ha infatti confermato ufficialmente che il gioco godrà di server dedicati su tutte le piattaforme, così da rendere l'esperienza online la migliore possibile.
"Useremo i server dedicati sulla generazione corrente, la next-gen e PC con Ghosts" ha spiegato Rubin. "E, in modo da poterci accertare che le persone godano della miglior esperienza possibile a prescindere dalla loro piattaforma, locazione o connessione, Ghosts utilizzerà un sistema ibrido di server dedicati e listen server. Quindi, non importa dove siete, il gioco cercherà sempre di darvi la miglior esperienza online possibile."

Per coloro che avessero poca confidenza con i termini specifici, sono detti listen server quei server che si sorreggono sulla console di un giocatore host. Quest'ultimo viene scelto in base alla sua connessione - che deve essere la migliore - ma lo svantaggio è che, se si disconnettesse, il gioco dovrebbe migrare su un altro utente host.

Infine, Rubin ha anche confermato che Call of Duty: Ghosts godrà di un miglioramento nella creazione dei match: "c'è anche una grande nuova tecnologia nel sistema di matchmaking, che assegnerà i giocatori ai match combinandoli in maniera tale da favorire la performance della connessione generale."