Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il producer di Dragon Age: Inquisition parla delle versioni next-gen del gioco

Il producer di Dragon Age: Inquisition parla delle versioni next-gen del gioco

Dragon Age: Inquisition

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Gioco di ruolo

EA

20 novembre 2014 - 6 ottobre 2015 (GOTY)

A cura di Davide “Alexander” Dorino del 07/10/2013
"Dragon Age: Inquisition su PC, PS4 e Xbox One offrirà un salto enorme in fatto di qualità visisva e immersione rispetto alle sue controparti current-gen", parola del producer del gioco Cameron Lee, che si è riferito alla prossima generazione di videogiochi con il termine "Gen4". Lui e il suo team hanno spiegato: "Avremo non solo una grafica migliore, ma soprattuto un mondo molto più coinvolgente, più ricco di dettagli e profondità. Ci sono più NPC, c'è più vita nel mondo. Tutti elementi che alla lunga contribuiscono a creare un forte legame emotivo ed immersivo nei confronti del giocatore rispetto alle vecchie piattaforme".

Parlando, invece, di dettagli tecnici ed effetti visivi, Lee ha detto: "La fedeltà visiva tra le due generazioni è enorme. Per esempio, l'impiego massivo degli shaders ci permette di riprodurre effetti qualitativamente superiori, come il fango che si forma sugli stivali o il sangue che scorre, il tutto anche in base agli agenti atmosferici. Per quanto riguarda gli effetti visivi degli incantesimi, su next-gen e PC di fascia alta sono incredibili, e questo è il genere di cose che rende queste versioni migliori dal punto di vista grafico".