Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Secondo Warner Bros la serie LEGO ha ancora molto da dire

Secondo Warner Bros la serie LEGO ha ancora molto da dire

Warner Bros.

3DS, PC, PS3, PSVITA, WII, X360

Fondata nel 1993

A cura di Davide “Alexander” Dorino del 07/10/2013
Olivier Wolff, senior vice president of international games di Warner Bors. Interactive Entertainment, ritiene che il franchise LEGO, sin qui molto popolare e longevo, non sente il peso della fatica e degli anni, e che a suo parere avrebbe ancora molto da dire. "Credo che sia un mix davvero interessante di IP", ha spiegato il dirigente a GamesIndustry, "Al centro di questo nucleo vi è LEGO e il suo successo duraturo dovuto al fatto di essere un prodotto per famiglie in molte parti del mondo, che si è consolidato anno dopo anno. Ci abbiamo giocato da bambini e adesso da genitori, quindi c'è questo elemento che costante".

Ma il successo del franchise, secondo Wolff, è dovuto in larga parte grazie all'abilità di TT di interpretare in maniera ironica le licenze: "Ma parallelamente abbiamo anche delle grandi IP che si sono cimentate con i LEGO, grazie al tocco magico di Traveller's Tales e al suo humour unico. Senza di esso non ci sarebbero stati dei grandi giochi LEGO".

"Guardando la futuro non pensiamo ci siano limiti all'espansione del franchise, crediamo che non accusi la fatica e il peso degli anni, fermo restando lo stesso grado di umorismo e di innovazione costante", ha concluso Wolff.