Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Microsoft: il supporto a Windows 7 sarà più corto rispetto a quello di XP

Microsoft: il supporto a Windows 7 sarà più corto rispetto a quello di XP

Microsoft
A cura di Francesco “Mastelli Speed” Ursino del 28/09/2013
Con il lancio di Windows 8.1 Microsoft spera di innalzare la quota di mercato del suo ultimo sistema operativo, che arranca dietro a Windows 7 e Windows XP; proprio il supporto per quest'ultima versione, abbiamo già avuto modo di parlarne, finirà il prossimo 8 aprile, dopo quasi dodici anni di attività.

Secondo alcuni, un periodo di supporto così lungo avrebbe determinato il fallimento di Windows Vista, incapace di ottenere un'importante fetta di mercato: per evitare il ripetersi di questa situazione, Microsoft starebbe pensando di accorciare il periodo di supporto a Windows 7: l'obiettivo, secondo quanto spiegato da Paul Thurrott, sarebbe quello di "spingere" Windows 8.1 sopratutto sul mercato business.

Al momento, il supporto dichiarato a Windows 7 terminerà il 13 gennaio 2015, mentre bug fix e aggiornamenti sulla sicurezza sono pianificati fino al 2020.