Criterion ha volontariamente lasciato lo staff a Ghost Games

Vi abbiamo raccontato qualche giorno fa del passaggio a Ghost Games di quasi l'intero staff che componeva Criterion - rimasta ora con solo diciassette dipendenti. Contrariamente a quanto si possa pensare, però, la stessa Criterion non ha ricevuto da Electronic Arts la richiesta di lasciar andare i suoi impiegati a Ghost Games, ma lo ha deciso volontariamente.

Fiona Sperry, studio director di Criterion, ha rilasciato alcune dichiarazioni per chiarire l'argomento: "Noi di Criterion ci siamo sempre concentrati solo sui nostri giochi, quindi lavorare su Need for Speed non era il nostro progetto a lungo termine: quello non è uno dei nostri giochi" ha esordito la Sperry.

"Abbiamo prestato un po' di persone (artisti e programmatori, sopratutto) a Ghost, dal momento che quando crei qualcosa di nuovo non hai bisogno di un intero team di persone - non avevamo bisogno di loro, mentre Ghost sì - quindi tutto ha perfettamente senso. Non è una cosa che EA ci ha chiesto di fare" ha proseguito.
"Il mio team per il management di Criterion ha organizzato la cosa con quello di Ghost. È così che funzionano le cose presso EA, di questi tempi: i team lavorano insieme, e si coordinano nel condividere i dipendenti quando è appropriato per lo sviluppo dei progetti."

La Sperry ha comunque precisato di gradire l'idea di avere "un team piccolo", e ha anche rivelato di volere tenere questo numero di dipendenti "il più a lungo possibile: i nostri migliori giochi e le nostre migliori idee hanno luce quando lavoriamo in questo tipo di condizioni."
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.